Come creare un sommario in Word 2016 per Mac

Se stai scrivendo un libro o un documento di ricerca, potrebbe essere necessario inserire un sommario all'inizio. Molte persone creano manualmente il loro sommario, e questo è sicuramente un modo per farlo. Ma una tabella creata manualmente richiede tempo, è soggetta a incongruenze di formattazione e deve essere aggiornata manualmente ogni volta che una sezione del documento cambia.

Per fortuna, c'è un modo molto più semplice per gestire un sommario se stai usando Microsoft Word 2016 per Mac. Word non solo può generarne uno per te in base agli stili che hai applicato al tuo documento, ma può anche aggiornare le cose con il clic di un pulsante quando il tuo documento cambia. Non dovrai più perdere tempo a rintracciare e correggere i numeri di pagina! Ragazzi, non avete idea di quanto mi renda felice, quindi vediamo come creare un sommario in Word 2016 per Mac.

Come creare un sommario in Word 2016 per Mac

Passaggio 1: aggiungi stili al tuo documento

Il generatore automatico di sommari di Microsoft Word si basa su stili, che sono formati speciali che applichi al tuo documento in modo che Word sappia quali parti del tuo testo sono intestazioni, sottotitoli, paragrafi e così via. Pertanto, il primo passaggio per generare automaticamente un sommario consiste nell'assicurarsi che al documento siano applicati gli stili appropriati.

Per iniziare, seleziona il tuo primo capitolo o titolo evidenziandolo nel documento.

Selezionare

Quindi, vai alla barra degli strumenti di Word (o al "Nastro", come Microsoft l'ha chiamato così adorabilmente) e, dal Casa scheda, fare clic su Stili pulsante. Nell'elenco a discesa visualizzato, seleziona "Titolo 1" per definire il testo selezionato come prima intestazione principale. Nota che se la tua finestra di Word è abbastanza ampia, potresti vedere le opzioni di stile elencate direttamente nella barra degli strumenti invece del pulsante "Stili". In questo caso, seleziona direttamente lo stile di intestazione desiderato o fai clic sulla piccola freccia rivolta verso il basso nella parte inferiore dell'elenco per espandere tutte le opzioni di stile.

Pulsante Stili

Se il tuo documento ha sottotitoli, seleziona il primo e ripeti i passaggi precedenti, questa volta scegliendo "Titolo 2". Ripeti questi passaggi se necessario e ti ritroverai con qualcosa come lo screenshot qui sotto. Ricorda, stai applicando questi stili al tuo documento reale, non a un sommario creato manualmente che potresti già avere. Negli screenshot il testo è omesso per semplicità. Nel tuo documento attuale, avrai paragrafi di testo tra ogni capitolo e sottotitolo.

Stili applicati

Passaggio 2: crea un sommario

Dopo aver aggiunto tutte le intestazioni e i sottotitoli desiderati, posiziona il cursore nella posizione in cui desideri che appaia il sommario generato automaticamente. Ad esempio, potresti voler inserire una nuova pagina vuota all'inizio del documento (Inserisci > Pagina vuota dalla barra degli strumenti di Word). Una volta lì, fai clic su Riferimenti scheda nella barra degli strumenti.

Riferimenti

All'estrema sinistra della scheda Riferimenti vedrai un pulsante etichettato Sommario. Fare clic per visualizzare un elenco a discesa dei vari modi in cui Word può formattare la tabella per te.

Opzioni del sommario

Fai clic su uno degli stili per sceglierlo e Word genererà automaticamente il sommario nella posizione specificata.

Passaggio 3: aggiorna automaticamente il sommario

La tabella creata nei passaggi precedenti elencherà i nomi correnti delle intestazioni e dei sottotitoli definiti, insieme al numero di pagina corrente di ciascuno. Ma ecco la parte migliore dell'utilizzo di questo metodo: puoi procedere alla modifica del documento - aggiungere o rimuovere intestazioni, aggiungere testo, modificare caratteri e stili, ecc. - e quando hai finito, torna al Riferimenti scheda e fare clic sul pulsante "Aggiorna tabella" (mostrato con la freccia rossa nello screenshot qui sotto).

Pulsante Aggiorna

Word aggiornerà immediatamente il sommario per riflettere tutte le modifiche, inclusi i numeri di pagina aggiornati per ogni voce. Ricorda solo di continuare ad applicare gli stili di intestazione secondo necessità quando modifichi il documento e non dovrai mai preoccuparti che i titoli dei capitoli o i numeri di pagina non corrispondano al sommario. bello! Devo ammettere che non sono il più grande fan di Word, per quanto potente sia, ma mi piace molto questa funzione.

messaggi recenti